Quanto dura una piastra per capelli?

Sempre molto innovativi e sofisticati, i modelli di ultima generazione concorrono a proporre piastre longeve e molto attente alla salute dei capelli, ed è per questo che si tende a non considerare che tale apparecchio, come tutti,  possa essere soggetto ad usura e vada quindi sostituito periodicamente. Sul sito www.guidapiastrapercapelli.it tante utili informazioni a riguardo ed interessanti guide.

Come capire la durata di una piastra per capelli.

Il costante passare della piastra sulla chioma per far sì che assumano la  desiderata forma, unito alle alte temperature delle placche, concorre a logorare la piastra. Ciascuna passata comporterà che la cheratina insieme agli oli naturalmente disposti sui capelli si vadano a depositare sull’apparecchio. In modo analogo, i residui di prodotti per lo styling quali spume oppure spray si vanno ad accumulare sulle placche calde.

Con il passar del tempo, queste sostanze vanno a formare una particolare patina che a lungo andare non permette una uniforme distribuzione del calore sulle placche, e questo oltre ad andare a compromettere la funzionalità della piastra, rischierebbe di andare a rovinare irreparabilmente i capelli.

Tale motivazione comporta nel tempo la sostituzione della piastra per capelli, in aiuto a come individuare tale momento, ci sono determinati fattori che vanno a rappresentare importanti segnali, eccoli qui:

–la piastra non riesce a stirare i capelli bene, a meno che non si vada ad impostare unicamente la temperatura massima.
-La piastra fa fatica a scorrere fra le ciocche, e ci sono capelli che al suo passaggio viene strappato.
-La piastra dovrà essere passata tante volte sulla medesima ciocca.
-Il bordo delle placche riscaldate apparirà di un colore marroncino, oppure addirittura marrone scuro.
-Visto sotto la luce di una lampada, il rivestimento delle placche appare graffiato oppure deteriorato.
Dinnanzi a tali situazioni illustrate, c’è da domandarsi quale sia l’effettiva durata di una  piastra per capelli. In riferimento a ciò, gli elementi da considerare sono : la qualità e la frequenza di uso. È comprensibile che un apparecchio di media  oppure medio-alta fascia durerà certamente di più rispetto un prodotto più economico e di scadenti materiali.

Questo perchè, una piastra per capelli di superiore gamma, se usata ogni giorno, è soggetta ad un facile deterioramento a differenza di una piastra il cui utilizzo è soltanto di un paio di volte a settimana.

Comunque, in generale, gran parte degli apparecchi in oggetto ha una durata di circa 2 oppure 3 anni, periodo in seguito al quale le prestazioni inizieranno gradualmente a non essere più tanto soddisfacenti.