Come controllare la temperatura del ferro da stiro

In ciascun ferro da stiro moderno ci sono elementi importanti, perché consentono la gestione della diffusione del calore, la regolazione della temperatura ed anche l’effusione del vapore e dell’umidità sui tessuti. Ecco  utili informazioni sui migliori ferri da stiro con caldaia: come scegliere, la guida.

Elementi per controllare la temperatura del ferro da stiro.

Il termostato su un ferro permette di controllare quanto fa caldo il piatto unico.  I tessuti più spessi e naturali quali il lino ed il cotone richiedono un calore  abbastanza elevato, i tessuti sintetici e le fibre naturali sottili quali la seta invece, richiedono un calore meno intenso. Il termostato su un ferro viene controllato di solito mediante una specifica manopola posta al di sotto della maniglia.
Altro elemento importante per regolare la temperatura del ferro da stiro, in particolare quelli dotati della funzione del vapore, è il serbatoio per  poter immagazzinare l’acqua, che potrebbe essere interno oppure esterno.  Gran parte dei ferri sono dotati di un’apertura sulla punta del ferro, laddove versare con cautela un piccolo quantitativo di acqua. Quando l’acqua è in tale serbatoio sarà importante ricordarsi di non girare il ferro, evitando così fuoriuscite.
I ferri da stiro potrebbero essere suddivisi in due tipi diversi: quelli muniti di serbatoio interno, quindi i modelli tradizionali o quelli con caldaia separata ed un esterno serbatoio.
Nel primo caso bisognerà gestire la diffusione del vapore in modo manuale, andando a regolarla man mano a seconda della tipologia di tessuto. Usando un ferro da stiro classico è rilevante dividere i capi prima di iniziare a stirarli, andando a regolare la temperatura in base alla tipologia di tessuto.

Bisognerà anche considerare la necessità di inumidire oppure no i vestiti, suddividendoli pure in base a tale criterio. I ferri da stiro moderni invece, per intendersi, quelli di ultima generazione, sono provvisti di un’automatica regolazione del calore.  E’ una particolare funzione che aiuta tanto a diminuire i tempi della stiratura, perchè è superfluo separare gli indumenti a seconda della tipologia di tessuto.

Con tali innovativi ferri da stiro basterà accendere il ferro, aspettare che sia pronto ed iniziare a stirare un indumento dopo l’altro, senza dover curare le impostazioni del calore, della temperatura oppure del vapore. I ferri da stiro di tipo automatico,  in special modo per chi non ha esperienza, sono capaci di poter semplificare le procedure di stiratura diminuendo minimamente il rischio di bruciature ed errori.

Dunque, la regolazione della temperatura è fondamentale per avere una stiratura perfetta dei propri indumenti, senza mettere a repentaglio i tessuti e quindi i capi.